Legacoop Estense e Innovacoop – in collaborazione con SCS Consulting e Injenia – promuovono per giugno tre webinar gratuiti sulla gestione delle informazioni e delle competenze per una nuova organizzazione del lavoro in cooperativa.

Si tratta di un ciclo di webinar sulle tecnologie digitali e gli strumenti innovativi per implementare nuovi modelli organizzativi di lavoro in questa fase di ripartenza.

L’iniziativa è rivolta a: Dirigenti, Responsabili HR, IT, Comunicazione e Innovazione

Di seguito il calendario e contenuti principali. Qui link per l’iscrizione.

1° WEBINAR: 4 GIUGNO 2020 | ore 11 – 12

Tecnologie digitali e strumenti innovativi: come gestire i dati e trasmettere le informazioni all’interno della cooperativa

Grazie all’innovazione digitale, le imprese sono in grado di definire nuovi modelli di cooperazione e di condivisione della conoscenza, generando valore di business e un vantaggio competitivo imprescindibile. Allo stesso tempo, la condivisione della conoscenza e la collaborazione prevede un nuovo modo di lavorare delle persone che divengono sempre più consapevoli delle loro relazioni intra e inter-organizzative.

Nell’ambito del webinar parleremo di un nuovo paradigma della collaborazione aziendale che vede cambiate completamente le abitudini e le necessità, dalla videoconferenza alla gestione dei processi in chiave social, e che passa attraverso una corretta e agile gestione del patrimonio informativo dell’impresa, composto di dati qualitativi e quantitativi, informazioni strutturate e destrutturate. Parleremo anche delle potenzialità dell’intelligenza artificiale come veicolo di creazione dell’intelligenza collettiva umana.

Scopriremo gli strumenti e le tecnologie abilitanti e approfondiremo alcuni use case attraverso la presentazione di esperienze realizzate con imprese. I partecipanti verranno, infine, introdotti al valore di approcci e metodologie innovative finalizzate al cambiamento organizzativo come il “Working Out Loud”, percorso di sviluppo individuale e di gruppo supportato dalla tecnologia e dalla social collaboration.

2° WEBINAR: 11 GIUGNO 2020 | ore 11 – 12

Nuovi modelli organizzativi: come codificare, generare e diffondere la conoscenza all’interno della cooperativa e adeguare le competenze dei soci e dei lavoratori

L’incontro approfondirà approcci e metodologie di knowledge management applicabili all’interno dell’organizzazione. Convinti che la conoscenza è il motore del futuro, illustreremo alcuni casi nei quali il patrimonio conoscitivo, le esperienze e le competenze sono state oggetto di interventi a livello organizzativo mirati alla loro diffusione, trasferimento, valorizzazione e rigenerazione.

In particolare, parleremo di come, a partire dalla mappatura delle competenze strategiche per il futuro presenti nei diversi contesti organizzativi sia necessario comprendere quali possono essere “rischiosamente perse” o “sottoutilizzate”, se possedute solo da alcune persone. In questo contesto agire promuovendo lo scambio delle esperienze mette in condizioni l’organizzazione di rendere disponibile il proprio know-how, favorendo l’evoluzione verso l’innovazione.

Inoltre, quando il lavoro diventa agile in modo repentino, è necessario agire sull’adeguamento delle competenze (up-skilling e re-skilling) al fine di poter corrispondere alle nuove sfide del contesto.

Infine, le competenze dell’organizzazione risiedono anche nei propri processi che diventano obsoleti come le conoscenze. La partecipazione e l’attivazione delle persone nel diffondere pratiche di change management e la digitalizzazione completano la mappa di gestione della conoscenza in evoluzione.

In questo contesto le tecnologie e le piattaforme innovative che permettono di strutturare le informazioni, capitalizzare, incrementare e diffondere il patrimonio conoscitivo aziendale, creando un circolo virtuoso di coinvolgimento delle persone all’interno del contesto organizzativo, rivestono un ruolo centrale.

3° WEBINAR: 17 GIUGNO 2020 | ore 15 – 16

Lavorare nella ripartenza: trasformazione digitale e organizzativa per far fronte al cambiamento e aumentare la produttività

La fase della ripartenza impone una riflessione su come si evolve il lavoro in relazione a diverse variabili: lo spazio, il tempo, le performance delle persone, la digitalizzazione, la collaborazione e la responsabilità. Le organizzazioni del futuro saranno rappresentate da un minor valore delle gerarchie, saranno governate dalle competenze e agiranno come sistemi complessi, partecipati, interconnessi, interdipendenti e in evoluzione continua. La ripartenza diventa, dunque, l’occasione per elaborare una visione strategica del lavoro agile in cui l’innovazione e la digitalizzazione dei processi favoriscono la produttività delle persone e la crescita delle organizzazioni.

E se l’innovazione dei modelli di lavoro e dei processi sono la chiave per la ripartenza, le aziende, oggi più che mai, dovranno sapersi dotare delle giuste tecnologie, che sappiano affrontare la fase di cambiamento che stiamo vivendo ma che guardino già al futuro, ponendo le basi per una reale evoluzione digitale di valore.

Parleremo di tecnologie abilitanti: dagli strumenti innovativi di collaborazione che abilitano la gestione dei processi in chiave social migliorando la produzione e generando engagement, appartenenza e senso del team, al Cloud, come requisito essenziale per garantire la continuità produttiva nonché di intelligenza artificiale, come fattore potenziante nella nuova organizzazione del lavoro.

 

Per maggiori informazioni clicca qui.
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto