Una delle poche cose positive legate alla crisi sanitaria che ha colpito il mondo intero è stata di sicuro l’accelerazione del concetto di digitalizzazione del Paese.

Lo smart working, le ricette digitali, gli aperitivi in webconference, ma soprattutto l’e-commerce. Se da un lato le tecnologie di comunicazione hanno manifestato adeguata scalabilità grazie al cloud, dall’altro l’e-commerce, in particolare l’e-grocery, ha manifestato tutti i suoi limiti non riuscendo ad assorbire l’urto di una domanda impazzita che è passata da un trend comunque di crescita sostenuta (+44%) a livelli a tre cifre.

Retail Institute, con la nostra collaborazione, organizza un webinar gratuito il 12 giugno, dalle 9.30 alle 10.30 dal titolo: “E-commerce post lockdown: quali spunti per la GDO?”.

Si analizzerà cosa è andato bene e cosa deve essere rivisto per rendere il servizio di spesa online più credibile e accessibile a una domanda che ormai si è consolidata.

Inoltre, si comprenderà se finalmente l’attenzione del top management sia passato da canale “fastidioso” a canale “must have” da presidiare adeguatamente, data l’accelerazione così decisa che ha avuto in questi mesi di lockdown.

Interverranno: Alberto Miraglia, Direttore Generale | Retail Institute Italy; Stefano Cini, E-commerce and Marketing Analytics Director |  Nielsen; Gian Maria Gentile, Manager | SCS Consulting; Emna Neifar, Chief Commercial Officer | Cortilia; Giorgio Santambrogio, AD | Gruppo Végé.

Moderazione a cura di Cristina Lazzati, Direttore | MarkUp

Link per iscrizione

Per maggiori informazioni clicca qui.
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto